I giovani e l’agricoltura in Valle Camonica: il terzo evento di Segni di Futuro

Ancora una volta, le ragazze di Segni di Futuro ritornano sui nostri schermi. Il 3 giugno alle 17.30 avrà luogo su Zoom l’evento “I giovani e l’agricoltura in Valle Camonica”.

Vari ospiti animeranno la serata, mettendo a disposizione le proprie conoscenze ed esperienze nel mondo agricolo locale. La parola d’ordine è concretezza: al centro dell’evento ci sono sfide e le soddisfazioni del coltivare in montagna, oltre alle buone pratiche che è bene adottare. Non solo informazioni ma anche racconti, storie di sogni e passioni.

Lo scopo è quello di mostrare ai più giovani le opportunità che un territorio ricco di verde come quello della Valle Camonica offre, mostrando loro che coniugando tenacia e spirito imprenditoriale si può creare un futuro lavorativo in questo settore. Per partecipare alla serata, è necessario effettuare l’iscrizione cliccando sul seguente link: https://www.eventbrite.it/e/biglietti-i-giovani-e-lagricoltura-in-valle-camonica-156060415905

Tra gli ospiti ci sarà Alessandro Putelli, rappresentante di ERSAF e Responsabile servizio agricoltura per Comunità Montana, Marco Fontana, coltivatore di zafferano e proprietario dell’azienda agricola La Cua, l’assegnista di ricerca Alessia Rodari, i giovani Federica Piloni e Matteo Calzaferri che inseguono il loro sogno coltivando cereali di montagna con cui produrre birra. Inoltre, parteciperanno anche Valentino Bonomi, proprietario dell’Azienda agricola San Faustino e Andrea Bignotti, proprietario della Cantina Cultivar delle Volte.

Sarà un evento ricco di riflessioni, esperienze, sogni diventati realtà e altri che stanno prendendo forma. Quello del 3 sarà l’ultimo appuntamento di Segni di Futuro, in cui le ragazze che vi hanno partecipato danno prova – ancora una volta – del loro interesse sia per il territorio che per le nuove generazioni. Si tratta di un’iniziativa organizzata dai giovani per i giovani tramite il lavoro di rete e la determinazione di chi si spende concretamente per il territorio e i suoi abitanti.

                                          Maria Ducoli

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli