Carabinieri deesnzano

I Carabinieri di Desenzano fanno pulizia

I Carabinieri della Compagnia di Desenzano del Garda hanno lavorato intensamente nel periodo conclusivo delle vacanze estive per garantire maggiore sicurezza alla popolazione residente ed ai turisti che affollano il Garda.

La pattuglia dei Carabinieri della Stazione di Lonato del Garda, composta anche dallo stesso Comandante, nel corso di un servizio preventivo ha intimato l’alt ad un’auto che procedeva in maniera sospetta sulla via Campagnola, tra l’altro con gli pneumatici danneggiati, ma la vera sorpresa è stata che da questa, una volta fermata, è sceso un 31enne nordafricano, che ha cercato la fuga a piedi spintonando i Militari. I veri motivi del suo comportamento sono presto emersi, dato che il giovane era verosimilmente sotto l’influenza dell’alcol, senza patente – perché mai conseguita – e, come se non bastasse, l’autovettura è risultata rubata. L’arresto è già stato convalidato ed il giovane condannato a sei mesi e venti giorni per la sola resistenza a Pubblico Ufficiale; per il momento è stato posto agli arresti domiciliari, in attesa che si definiscano le altre posizioni.

Sempre i Carabinieri di Lonato del Garda hanno rintracciato ed arrestato – in esecuzione di un ordine di custodia cautelare – un africano 34enne, sempre gravitante nella zona del Basso Garda, mentre il giorno prima avevano arrestato per evasione un 42enne originario del Centro Italia. A questo si aggiungono – nel corso dell’ultima settima – i cinque interventi per persone in stato di agitazione, due delle quali violente (una donna armata di coltello ed un uomo armato di catena), nonché le undici denunce in stato di libertà per furti perpetrati in vari negozi della sola zona lacustre (con contestuale restituzione della refurtiva).

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli