autovelox responsabilecivile

«Hanno istallato un autovelox a Zogno» Ma è solo una fake news


“E’ stato istallato un autovelox a Zogno”. E’ il post pubblicato da diversi utenti sul social network Facebook, e che ha suscitato fin da subito una marea di commenti e condivisioni.  

Peccato che sia tutto una bufala, bella e buona, che si è propagata a macchia d’olio sul social web alimentata sempre attraverso il web tramite le classiche catene What’s App. A fare chiarezza, attraverso un post, sono stati prima il vicesindaco di Zogno Giampaolo Pesenti, e poi il Consigliere provinciale Jonathan Lobati.

“Per attivare un autovelox ci vogliono varie autorizzazioni – ha spiegato il consigliere provinciale Lobati -, che sicuramente non si ottengono in 4 o 5 giorni. Quindi questa è una fake news. La Polizia Locale di Zogno potrà comunque effettuare dei controlli con il suo autovelox portatile ( come faceva prima)”. “Non è vero, il post è una Bufala – ha commentato anche Pesenti -. Quella telecamera che c’è fa solo lettura targhe, è tutto come prima. Rispettare i limiti non fa comunque male”. 


 

 

 

 

 

 

 

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

Nuova scossa di terremoto

Trema ancora il Sebino. A cinque giorni dalla scossa di Corte Franca ed a 1 mese dalla scossa che ha avuto come epicentro Bonate Sotto,