Foto Coro Darfo.jpg

Grande concerto alpino a Milano

La Fanfara Tridentina della Sezione Cremona/Mantova ed il Coro Vallecamonica della Sezione ANA di Vallecamonica insieme al Pirellone per la grande concerto della 92esima Adunata nazionale degli Alpini.

Grande appuntamento della musica alpina bresciana alla 92esima Adunata nazionale dell’Ana a Milano, da venerdì 10 a domenica 12 maggio. Infatti, due formazioni molto note nel panorama musicale italiano, la Fanfara Tridentina ed il Coro Vallecamonica saranno al Pirellone sabato 11 maggio alle 16.00 nella Sala Gaber per un concerto a due voci con lo scopo di rendere omaggio all’Adunata ed al centenario della fondazione dell’Associazione Nazionale Alpini, avvenuta secondo la storia la sera del 8 luglio 1919 ad opera di una sessantina di reduci alpini della grande guerra. Nata a maggio 2016 su iniziativa dei musicisti della Fanfara sezionale di Brescia con lo scopo di perseguire la promozione e diffusione della cultura alpina, la Fanfara Tridentina attualmente ha un organico composto da 51 strumentisti, tutti iscritti all’ANA. Dal novembre 2016 è Fanfara ufficiale A.N.A. con affiliazione alla sezione di Cremona/Mantova. Fra le innumerevoli partecipazioni a cui la Fanfara ha partecipato spicca per importanza lo sfilamento ufficiale alla testa delle rappresentanze Estere durante l’adunata di Asti. Il Coro Vallecamonica, coro sezionale ufficiale della Sezione ANA di Vallecamonica, è stato invitato a partecipare accanto alla Fanfara per un omaggio al canto alpino, di cui il Coro è depositario con gli altri Cori Ana nazionali. I canti verranno eseguiti tra la prima e la seconda parte dell’intervento della Fanfara, mentre verrà ricordata la figura di Cesare Lavizzari, stroncato da un malore che non gli ha lasciato scampo, mentre stava recandosi per la propria attività di avvocato in Tribunale a Milano. La commemorazione di Cesare Lavizzari verrà fatta da Ferruccio Minelli, past-Vicepresidente di Sede e Responsabile internazionale del’Ana e sarà accompagnata da canti di memoria, ricordo, preghiera e orgoglio alpino: Và l’alpin, Era sera, Ta-pum, Il Golico, Da Udin siam partiti, Oi de la Valzamonica. La Fanfara Tridentina eseguirà 4 maggio, Inno dell’esercito, Rapsodia Don Camillo, Florentiner marsch, I canti del fante, Signore dalle cime, Stelutis alpinis, La grande guerra, Fantasia de Milan, Marcia tronfale dell’Aida, divisi tra la prima e la seconda parte. Alla fine, Fanfara, Coro e piublbico eseguiranno tutti assieme l’Inno d’Italia. La sala Gaber ha 310 posti a sedere: il pubblico verrà ammesso a partire dalle 15.30 e fino ad esaurimento di posti.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

Arte medievale nelle Alpi

La Società Storica e Antropologica di Valle Camonica organizza il X convegno I.S.T.A. (Incontri per lo Studio dei Territori Alpini) dal titolo “Arte medievale nelle

Uccisa a colpi di martello

Ancora violenza ai danni di una donna bresciana uccisa a martellate. Enzo Galesi 59enne tempo fa aveva avuto una relazione con Elena Casanova di 41