Tavernola sub.jpg

Giovedì 5 settembre il recupero dell’auto nel lago a Tavernola

Questo giovedì 5 settembre all’alba è stato fissato il recupero dell’auto nel lago a Tavernola Bergamasca, alla profondità di circa 80 metri, con all’interno i resti umani saponificati da identificare.

La data del recupero è stata anticipata in funzione delle previsioni meteo non favorevoli per la giornata di venerdì. Il recupero avverrà con l’utilizzo del robot «Sirio» della Marina militare. C’è un nodo tecnico estremamente delicato da risolvere: la modalità di recupero e conservazione del cadavere saponificato, una volta uscito dall’acqua e fino all’autopsia. Il rischio è che una volta sottoposto ad agenti esterni il corpo si presenti in condizioni tali da rendere molto difficile il lavoro del medico legale. Per questo gli inquirenti potrebbero nominare un consulente, o un team di consulenti, che assistano alle operazioni di recupero.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

A Rota Imagna 100 bambini ucraini

Dal 20 marzo, Rota d’Imagna, paesino di 900 anime delle valli bergamasche, ospita 100 bambini ucraini. Sono tutti orfani che, forunatamente, sono riusciti a lasciare