giovanni ferrari presidente ana bergamo

Giovanni Ferrari nuovo presidente ANA Bergamo

Domenica 25 febbraio gli alpini bergamaschi hanno rinnovato la sezione con la nomina del nuovo presidente Giovanni Ferrari. Dopo sei anni Carlo Macalli, giunto alla fine del secondo mandato, non si è ripresentato, cogliendo di sorpresa tutti quanti. Macalli aveva iniziato il suo impegno sottolineando l’ importanza di guidare una sezione come quella Orobica. Tanti avevano dato per scontato un altro triennio, in realtà Macalli potrebbe puntare al Consiglio nazionale, visto che a maggio terminerà il proprio mandato Giorgio Sonzogni, attualmente vicepresidente vicario nazionale. L’ipotesi è quindi che Macalli possa prendersi solo qualche mese di «riposo» per poi mettersi a disposizione della sede nazionale a Milano. Dall’assemblea sezionale, programmata alla Fiera di Bergamo, è stato scelto il nuovo presidente tra due candidati: Giovanni Ferrari e Remo Facchinetti. Una sfida a due che non è frequente tra gli alpini. Si deve risalire a nove anni fa, infatti, quando, all’alba dell’Adunata nazionale a Bergamo del 2010, Antonio Sarti prevalse su Giorgio Sonzogni, mentre nelle ultime elezioni c’è sempre stato un solo candidato. L’assemblea è stata occasione per Macalli di ripercorrere i sei anni di presidenza, anni in cui la sezione ha messo in campo numerose attività e progetti, a partire dai giovani ai quali gli alpini guardano con la speranza di trovare eredi a cui trasmettere l’amore per la montagna e l’attenzione al territorio e agli altri. Tanti i campi scuola e i percorsi di avvicinamento alla montagna. Con le scuole è nata inoltre una collaborazione che permette già da due anni ad alcuni studenti di svolgere un percorso di alternanza scuola-lavoro nella sezione. La sezione tiene a ricordare che il 2018 sarà l’anno in cui verranno impiegati i 400 mila euro offerti dalla generosità dei cittadini bergamaschi a favore delle popolazioni colpite dal sisma del 2016. Verranno infatti realizzate due strutture polifunzionali ad Accumoli ed Arquata.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

Zogno, si chiude la Castagnamo

Domenica 28 a Zogno si conclude con Castagnamo la tredicesima edizione della rassegna gastronomica- culturale Sapori & Cultura inaugurata a inizio ottobre. Un  appuntamento –

Voglia di musica in Valle Camonica

Nascerà la banda musicale giovanile della provincia di Brescia dell’Associazione nazionale bande musicali, Anbima? E’ presto per dirlo, ma ci sono già i presupposti perché