bracconieri messi in fuga

Giovani bracconieri messi in fuga da escursionista

Il giorno di Santo Stefano un escursionista ha segnalato l’abbattimento illegale di un giovane maschio di cervo sui crinali tra Gardone Val Trompia e Sale Marasino. L’escursionista aveva sorpreso un gruppo di ragazzi mentre erano intenti ad eviscerare l’animale ucciso con fucile che ha sparato cartucce caricate a pallettoni.
Alla vista dell’uomo i ragazzi si sono dati ad una fuga precipitosa lasciando sul posto la carcassa dell’animale e tutta l’attrezzatura al seguito.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

Nasce il Monopoly in Versione Bergamo

Il Comune di Bergamo ha annunciato attraverso la propria pagina Facebook una collaborazione con il gioco in scatola più famoso del mondo. “Abbiamo concesso l’utilizzo