Giornata nera in Vallecamonica

La Vallecamonica, ma più in generale la Provincia di Brescia, anche nella giornata di martedì 24 marzo ha registrato un andamento di nuovi casi e di decessi in controtendenza rispetto al resto della Lombardia. Si tratta di numeri severi che dicono quanto la lotta sia dura e la strada percorrere ancora lunga.

Ecco i numeri, paese per paese, in ordine alfabetico: Angolo Terme si è saliti a 10 casi, ad Artogne 18 , Berzo Demo 7, Berzo Inferiore 8, Bienno 25 positivi con due decessi, Borno 21 contagiati con un decesso collegato al covid19 19. A Braone 5 e Breno 28 con il terzo decesso. A Capo di Ponte 12 a Cedegolo 7, Cerveno 7. A Ceto 14. 9 a Cevo con 3 decessi. A Cimbergo 2. A Cividate Camuno 13. A Corteno Golgi 7. A Darfo B.T. 5 nuovi contagi salendo così a 79 con un decesso. Edolo 18 con 3 decessi. A Esine 33 con2 decessi. A Gianico 21 con altri 2 decessi ieri salendo dunque a 5. 1 Incudine, Losine 2 Lozio 2. 16 a Malegno con 2 decessi. 13 a Malonno. 6 a Niardo e 4 casi a Ono San Pietro con due decessi. 3 casi a Ossimo. 1 a Paisco e Loveno e 2 a Paspardo. A Piancamuno si sale a 17 e a Piancogno 18 con un decesso. A Pisogne 42 con 7 decessi. A Ponte di Legno 6. A Saviore dell’Adamello 3. A Sellero e Sonico 7. 3 a Temù, 6 a Vezza d’Oglio con un decesso e 4 a Vione con due decessi.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli