Gezim Sallaku riarrestato

Gezim Sallaku, 47 enni, è nuovamente finito in carcere a Canton Mombello: lo ha deciso il magistrato dell’ufficio di Sorveglianza di Brescia dopo aver letto una relazione dei Carabinieri della Stazione di Marone dopo che la notte tra lunedì 17 e martedì 18 febbraio , tra le 3.35 e le 3.39, i militari erano andati a controllare la presenza in casa di Sallaku che sta scontando ai domiciliari una condanna diventata definitiva il 10 aprile 2017.

I Carabinieri hanno scritto nel verbale che Sallaku non era presente nella sua villa di Sale Marasino. Il magistrato di turno ha allora emesso un’ordinanza restrittiva in cui si legge: «rilevato che, seppur per altri motivi, il condannato è già stato diffidato ad una più scrupolosa osservanza delle prescrizioni il 21 ottobre 2019, si dispone in via immediata la sospensione della misura alternativa per il termine di 30 giorni entro il quale dovrà intervenire la decisione definitiva del Tribunale di Sorveglianza». Così alle 17.00 di martedì 18 febbraio Sallaku è stato accompagnato in carcere. Lo stesso Gezim Sallaku avrebbe spiegato che la notte scorsa lui era in casa e che i Carabinieri avevano parlato con un fratello e che non avevano chiesto se era presente, perché non aveva risposto al citofono: Sallaku avrebbe affermato che bastava entrare in casa per trovarlo. Gezim Sallaku era originariamente indagato nell’ambito dell’inchiesta nel filone riguardante la detenzione delle armi, poi la sua posizione, dopo una serie di arresti e scarcerazioni, era stata stralciata dal PM di Brescia alla luce delle pronunce favorevoli dal Riesame e della Cassazione. Ora è di nuovo dietro le sbarre.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

Il Vivione aperto a metà

Il passo del Vivione è aperto ma solo nel tratto bergamasco dato che la Provincia di Brescia non è stata in grado di aprire il