G16 e cultura: un progetto per la valorizzazione

Si ètenuto questo sabato a Lovere, presso l’accademia Tadini, un importante Pomeriggio di Studi sul tema “La cartografia del Sebino”. il G16 del lago ha proposto un progetto di promnozione e valorizzazione integrata in ambito turistico dell’intero territorio che coinvolge i 16 comuni posti sulle sponde del Sebino. Relatori, oltre a Giovanni Guizzetti, sindaco di Lovere e coordinatore del G16, anche Federico Troletti e Monica Ibsen, che hanno illustrato l’azione progettuale “Le ricerche sul patrimonio del Sebino: avvio del progetto e stato dei lavori”. Sono seguite relazioni sulle “Mappe per descrivere ed iconizzare il territorio”, “La costruzione del paesaggio sebino attraverso la rappresentazione cartografica” e “Esempi di mappe ricostruttive virtuali e prospettive per l’uso”.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

A Rota Imagna 100 bambini ucraini

Dal 20 marzo, Rota d’Imagna, paesino di 900 anime delle valli bergamasche, ospita 100 bambini ucraini. Sono tutti orfani che, forunatamente, sono riusciti a lasciare