Convento Cappuccini Bergamo

Frate bergamasco annega in mare in Liguria

Padre Giacomo Baretti, frate bergamasco di 63 anni, è morto in mare a Sestri Levante dove era in vacanza da lunedì 23 luglio, ospite del convento dei frati Cappuccini.

Nella mattinata di martedì 24 luglio era improvvisamente scomparso: si era tuffato per una nuotata dalla scogliera del monastero che costeggia la baia del silenzio, come aveva già fatto in passato. All’improvviso sarebbe stato colto da malore e non è riuscito più a tornare a riva. A rinvenire il 63enne esanime, con costume e occhialini, che galleggiava in acqua sono stati alcuni bagnini degli stabilimenti balneari della zona, che si sono subito lanciati in mare per recuperalo. Quando è stato tirato fuori dal mare era in condizioni disperate. Sulla spiaggia, grazie all’intervento di un medico cardiologo di Genova e di un infermiere di Lavagna e un defibrillatore a disposizione di un lido, è stato sottoposto a un lungo tentativo di rianimazione, ma non c’è stato nulla da fare. Quando il cuore sembrava avesse ripreso una minima attività, il frate è stato caricato d’urgenza su un’ambulanza giunta dalla centrale operativa del 118, ma è morto durante il tragitto per arrivare al pronto soccorso di Lavagna.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

A Rota Imagna 100 bambini ucraini

Dal 20 marzo, Rota d’Imagna, paesino di 900 anime delle valli bergamasche, ospita 100 bambini ucraini. Sono tutti orfani che, forunatamente, sono riusciti a lasciare