frana valle seriana

Frana in alta Val Seriana: “Stanziare subito le risorse”

A seguito dello smottamento avvenuto in località Ponte Seghe ad Ardesio, le amministrazioni comunali si sono subito attivate insieme alla provincia, alla prefettura e alle forze dell’ordine per affrontare la situazione.

“Sono costantemente in contatto con i sindaci dei comuni interessati -spiega Paolo Franco, consigliere regionale-. La macchina dell’emergenza e urgenza è già attiva, ho verificato che AREU è allertata e pronta ad intervenire per garantire ai cittadini assistenza in caso di necessità sia con ambulanze che con elisoccorso. Mi sento di esprimere loro gratitudine per il lavoro che stanno svolgendo. Un ringraziamento anche a Protezione Civile, Vigili del Fuoco e forze dell’ordine”. Dal vertice svolto ad Ardesio sono emerse le maggiori criticità. “Ho già inviato al Presidente di Regione Lombardia, Attilio Fontana, e agli assessori competenti una lettera per chiedere di intervenire quanto prima con adeguati stanziamenti economici, anche per sostenere nelle operazioni la Provincia di Bergamo” spiega Franco.”Nei prossimi giorni terrò monitorata la richiesta, e valuteremo insieme quale sia la strada migliore da proseguire” conclude il consigliere, che non esclude una mozione al prossimo consiglio regionale qualora ve ne fosse necessità. “Credo che Regione Lombardia abbia il dovere di intervenire, di affiancare provincia e comuni nell’affrontare le ingenti ed urgenti spese per la messa in sicurezza”.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

A Rota Imagna 100 bambini ucraini

Dal 20 marzo, Rota d’Imagna, paesino di 900 anime delle valli bergamasche, ospita 100 bambini ucraini. Sono tutti orfani che, forunatamente, sono riusciti a lasciare