Cerca
Close this search box.
Fiera di Bergamo inaugurata Family Entertainment Expo

Fiera di Bergamo: inaugurata Family Entertainment Expo

Con una spinta sul pulsante ‘start’ è iniziata alla Fiera di Bergamo la seconda edizione di Family Entertainment Expo, l’evento ‘Business to business’ della filiera del divertimento, in programma in via Lunga fino a domenica 29 febbraio. Organizzato da Promoberg insieme al Consorzio FEE (costituito da un gruppo di aziende leader nella produzione e installazione di giochi e parchi gioco), l’appuntamento è riservato agli operatori del gioco senza vincite in denaro e, oltre a mettere in mostra sui 6.500 metri quadrati del padiglione ‘A’ centinaia tra i migliori prodotti per l’intrattenimento (dai giochi tradizionali a quelli virtuali, passando per i parchi divertimento, i videogiochi e la realtà aumentata), ospita diversi eventi collaterali e conferenze dedicate ad alcuni dei temi più caldi per l’industria del settore.

Molti gli operatori arrivati in Fiera per la prima della ‘tre giorni’. Prima del tradizionale taglio del nastro, durante la cerimonia d’inaugurazione sono intervenuti: Davide Lenarduzzi, amministratore delegato Promoberg; Tiziano Tredese Presidente Consorzio FEE; Alessandro Lama, Presidente Federamusement Confesercenti; Fabio Pacella, dirigente Ufficio dei Monopoli per Milano, Piemonte e Valle d’Aosta. Lenarduzzi ha evidenziato che “a FEE il gioco d’azzardo è out, il protagonista assoluto è il gioco espresso nelle declinazioni più belle del termine: ludico, costruttivo ed educativo. La filiera rappresentata in Fiera Bergamo è tra quelle al top a livello mondiale, costantemente impegnata a rinnovare le tecnologie e a creare nuove opportunità di divertimento”. Tredese e Lama hanno toccato molti punti in comune: “Il buon debutto nel 2023 e la crescita significativa del numero di espositori registrata quest’anno ci confermano che siamo sulla strada buona per consolidare FEE come la prima fiera italiana dell’Amusement, per poi puntare a esserlo anche a livello europeo”. Fabio Pacella ha fatto i complimenti per la manifestazione, sottolineando che “ai Monopoli siamo molto attenti e pronti a recepire le novità del settore, così come siamo soddisfatti nel vedere che a FEE viene promosso in modo molto chiaro e senza equivoci il gioco senza vincite in denaro, nel segno della legalità e della correttezza”.

La bontà della manifestazione è confermata dall’incremento del 15% del numero delle imprese presenti: gli espositori sono infatti saliti a 63 (tra cui sei stranieri) in rappresentanza di 14 regioni italiane e di quattro Stati esteri (San Marino, Albania, Belgio e Polonia). La regione più rappresentata è la Lombardia, con 11 imprese: in testa Bergamo, con 5 imprese, seguita da Milano (4) e poi Brescia e Como (una a testa). Sul secondo gradino del podio regionale troviamo l’accoppiata formata da Campania ed Emilia-Romagna (con 9 imprese a testa), seguite dal Veneto (7 imprese) e dal Lazio (6). Seguono poi Piemonte e Toscana (3), Umbria e Friuli-Venezia Giulia (2), Marche, Molise, Puglia, Sicilia, e Trentino-Alto Adige.
I settori merceologici maggiormente rappresentati sono i centri d’intrattenimento per famiglie (6 imprese), giostre per bambini e bowling (5 cadauno), realtà virtuale e simulatori (4).
Oltre alla ricca area espositiva, FEEXPO propone anche una serie di eventi collaterali, tra cui convegni e incontri tra operatori, associazioni e professionisti, per un proficuo confronto sul presente e sul futuro del settore dei giochi senza vincita in denaro.

L’ingresso (per soli operatori) è gratuito, previa registrazione sul sito https://feexpo.it/fiera-bergamo-2024/. Orari: dalle 10:00 alle 18:00.

Programma eventi collaterali

Quelli andati in scena oggi, martedì 27 febbraio
Ore 11:00 – Stati generali Amusement 2024: Dal concept all’organizzazione, da progetto a realtà giuridica
Ore 12:00 – Il Gaming come strumento di marketing per avvicinare le giovani generazioni
Ore 15:00 – La sfida dei virtual sport: le federazioni sportive alla prova del gaming

Mercoledì 28 febbraio
Ore 11:00 – La commedia degli equivoci: comma 7 = comma 6? (a cura di Lama & Associati)
Ore 12:00 – Gaming, food e beverage: la costruzione di un’esperienza vincente
Ore 15:00 – Esports e Amusement: tra regolamentazione e opportunità di business
Ore 16:30 – La sparizione delle aree destinate ai luna park (a cura dell’associazione Snisv – Felsa – Cisl)

Giovedì 29 febbraio
Ore 11:00 – Visionari dell’Amusement – Start Up competition
Ore 12:00 – Il calcio diventa virtuale: Esports e Gaming per coinvolgere un nuovo pubblico

Condividi:

Ultimi Articoli

Inaugurata la ciclovia Bergamo – Brescia

Inaugurata oggi pomeriggio, 13 aprile, la ciclovia Bergamo-Brescia: 76 chilometri attraverso 28 comuni delle due province.  Si tratta di un’opera molto attesa soprattutto dagli appassionati

ambulanza montagna.jpg

Investito dalla sua auto muore un 73enne

Investito dalla sua auto, un 73enne di Vertova, Francesco Zucclini, meglio conosciuto come Franco, ex muratore e camionista in pensione,  ha riportato ferite gravissime che