Esine: detenzione di armi e stupefacenti, coppia arrestata

Detenzione di armi e stupefacenti: questa la causa dell’arresto di una coppia, marito e moglie, avvenuto ieri a Esine. Si tratta di un uomo pregiudicato di 62 anni e la sua compagna, una donna di origini nigeriane, anche lei pregiudicata, accusati di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e detenzione illegale di arma e munizionamento. La scoperta dopo una perquisizione avvenuta nella loro abitazione di Esine, dove sono stati rinvenuti circa 15 grammi di cocaina, 22 grammi di eroina e 7 grammi di marijuana. Oltre alle sostanze stupefacenti, sono stati trovati un fucile da caccia calibro 24 e 46 cartucce; l’arma è stata ritenuta detenuta illegalmente poiché nessuno dei due è titolare di porto d’armi o di altra autorizzazione. Sono in corso accertamenti per stabilire la provenienza dell’arma. Solo poche ore dopo i due sono stati portati davanti al GIP di Brescia, che ha convalidato l’arresto disponendo che l’uomo rimanesse in carcere dato che si era assunto tutta la responsabilità dei fatti. La donna è stata subito scarcerata.

 

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

Continua la lotta al pesce siluro

Nella Riserva Naturale delle Torbiere del Sebino tornano gli interventi mirati al contenimento del pesce siluro. Regione Lombardia ha finanziato il nuovo progetto messo in