Endine Gaiano, un mezzo si ribalta in cantiere: muore un sessantatreenne

Silvano Paris, impresario edile di 63 anni, è deceduto ieri mattina per un incidente sul lavoro: sarebbe rimasto schiacciato da un mezzo meccanico, utilizzato nei suoi cantieri, e di cui era alla guida. Le dinamiche dell’accaduto non sono ancora chiare ma all’origine dell’incidente potrebbe esserci un malore.

L’allarme è scattato alle 10.00 quando alcuni residenti delle località Ronco e Palate hanno sentito un boato e hanno trovato il mezzo meccanico in mezzo alla carreggiata ribaltato. Sul posto sono quindi giunti prima l’autoambulanza della Croce Blu di Lovere e poi l’elisoccorso da Bergamo. Per il 63enne purtroppo non c’era già più nulla da fare e il personale sanitario non ha potuto fare altro che constatarne la morte. Ad estrarre il corpo da sotto il mezzo meccanico sono stati i Vigili del Fuoco di Lovere; presenti anche i Carabinieri di Sovere che hanno escluso che possa esserci stata qualche anomalia al mezzo.

Silvano Paris stava percorrendo in discesa la strada, quando ha perso il controllo del mezzo, che è salito con le ruote di sinistra sul terrapieno a monte della carreggiata ribaltandosi completamente. La vittima viveva a Piangaiano con la moglie Cristina e le figlie Giulia e Chiara. I funerali saranno celebrati domani alle 16.30.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

Continua la lotta al pesce siluro

Nella Riserva Naturale delle Torbiere del Sebino tornano gli interventi mirati al contenimento del pesce siluro. Regione Lombardia ha finanziato il nuovo progetto messo in