Emergenza Coronavirus: la situazione di Darfo Boario Terme

Il cambio di “colore”, da rosso ad arancione, sicuramente nasce da una tendenza positiva che vede un miglioramento della diffusione del virus pandemico, ma i dati che riguardano Darfo sono ancora deboli per lasciarci andare a facili ottimismi. Infatti, secondo i dati forniti da Regione Lombardia, i darfensi che, dall’inizio di questo anno, hanno contratto il virus sono 336, ovvero, 40 in più rispetto al dato segnalato in precedenza. Ricordiamo che la scorsa settimana erano 41, quindi, la tendenza epidemiologica non si discosta molto.

Sul fronte delle persone che sono guarite, 46 cittadini, a fronte dei 38 segnalati la scorsa settimana, si sono negativizzati. Il numero delle persone guarite da inizio anno è pari a 342.
Dobbiamo anche segnalare due decessi causati dall’infezione virale.

L’analisi dei dati ci suggerisce di continuare a mantenere un comportamento prudente e attento alle disposizioni di prevenzione – afferma Ezio Mondini, Sindaco di Darfo Boario Terme- Vorrei, quindi invitare calorosamente tutti i miei concittadini a una rinnovata dimostrazione di responsabilità, richiamando all’impegno per il bene della nostra comunità tutta. In questa settimana si è attivato anche l’hub vaccinale al Centro Congressi che, secondo le aspettative, potrebbe consentire a molti una rapida vaccinazione dei residenti in Valle Camonica. Guardiamo con fiducia a questo importante traguardo, ma continuiamo a essere rigorosi e di fronteggiare questa situazione con serietà e forza per il bene e la salute di tutti”.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

Incidente a Onore, muore un 84enne

Tragico incidente stradale mercoledì 1 dicembre a Onore, sulla strada provinciale in località Ombregno. Vittima un uomo di 84 anni , Giovanni Migliorati, che viaggiava