Emergenza Coronavirus in Valle Seriana

Pubblichiamo la lettera di Giampiero Calegari, presidente della Comunità Montana Valle Seriana.

La Valle Seriana sta attraversando in questi ultimi giorni una situazione di estrema gravità a causa del Corona Virus. Una situazione che non richiede di essere descritta perché, purtroppo, ormai parte della quotidianità di tutti i suoi abitanti.
In questo contesto, la Comunità Montana Valle Seriana desidera sottolineare la propria posizione di estrema attenzione e vigilanza nei confronti del Territorio.
Il Presidente e i componenti della Giunta, attraverso il loro duplice ruolo di Amministratori presso i rispettivi Comuni e di Amministratori presso la Comunità Montana, seguono sul campo, ogni giorno, l’andamento della situazione. Intendono dunque, anche in questa sede, ribadire l’importanza del ruolo di tutti i cittadini nel contenimento del contagio.
E’ dovere e responsabilità di ogni singola persona osservare scrupolosamente tutte le disposizioni del DPCM 11 marzo 2020.
In particolare, si sottolinea nuovamente il ruolo chiave del cosiddetto “distanziamento sociale”, misura che prevede l’auto isolamento presso le proprie abitazioni se non per motivi di comprovata necessità, secondo quanto previsto dal Decreto.
Il nostro è, da sempre, un territorio a marcata vocazione imprenditoriale. Questo è un riconosciuto motivo di orgoglio. Nelle attuali circostanze eccezionali un particolare invito è però rivolto agli Imprenditori della Valle Seriana, pur nella consapevolezza della complessità della scelta, affinché accolgano l’indicazione contenuta nel Decreto di cessare temporaneamente tutte le attività non strettamente indispensabili. Laddove l’attività lavorativa debba continuare, è fondamentale che siano adottate tutte le misure indispensabili per garantire la sicurezza dei Lavoratori, come da recente accordo nazionale con i Sindacati.
La Comunità Montana esprime qui anche un ringraziamento forte, sentito, a tutti gli operatori sanitari del territorio che stanno dando prova di dedizione assoluta per assistere gli abitanti della nostra Valle. Un grazie anche a questi ultimi, perché mostrano ogni giorno coraggio, pur nella situazione di grandissima difficoltà.
Come ha indicato ieri il Presidente della Repubblica in occasione della Giornata Unità nazionale, della Costituzione, dell’Inno e della Bandiera: “Il clima di difficoltà, di incertezza e di sofferenza che stiamo vivendo rende ancora più stringente la necessità di unità sostanziale di tutti i cittadini attorno ai valori costituzionali e ai simboli repubblicani”.
Osservare le regole, anche a costo di sacrifici personali, è un valore civile, personale e collettivo. Restiamo uniti.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

Tratti in salvo due escursionisti

COLLIO VALTROMPIA (BS) – Due escursionisti bresciani, un uomo e una donna, sono stati soccorsi oggi dai tecnici della V Delegazione Bresciana del Soccorso alpino.