unimont

Edolo: tre nuove convenzioni per l’Università della Montagna

 

L’Università della Montagna di Edolo ha stipulato tre nuove convenzioni con l’Università degli Studi di Pavia, l’Università degli Studi del Piemonte Orientale e l’Università degli Studi della Tuscia, al fine di cooperare nell’ambito di iniziative riguardanti le tematiche montane.


L’accordo – concluso tramite due comparti dell’Università degli Studi di Milano: il Centro Interdipartimentale per la Gestione Sostenibile e la Difesa della Montagna (Ge.S.Di.Mont.) e il Dipartimento di Scienze Agrarie e Ambientali (DISAA) – mira a creare una rete che unisca le montagne. 
Unimont sta lavorando intensamente per la costruzione di un network di cui fanno parte Università italiane e straniere, Enti pubblici e privati, Associazioni, Organizzazioni e Gruppi di interesse. Obiettivo primario di questa grande famiglia è dar vita a un “HUB culturale” che diventi punto di riferimento per l’analisi e lo studio dell’insieme delle complesse tematiche che investono le terre alte. L’unione può aiutare a trovare soluzioni che ottimizzino la gestione del territorio e i costi, oltre a soddisfare le esigenze della Comunità. 
“Una rete importante – ha spiegato Anna Giorgi, Direttore Ge.S.Di.Mont – da capitalizzare e da valorizzare sempre più, anche in chiave europea, nell’ambito di programmi dedicati alla formazione e allo sviluppo territoriale, ma anche nel contesto delle strategie macroregionali europee come EUSALP, strategia macroregionale per la regione alpina varata all’inizio dell’anno e caratterizzata dall’individuazione dell’ambiente montano quale contesto territoriale comune”.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

A Rota Imagna 100 bambini ucraini

Dal 20 marzo, Rota d’Imagna, paesino di 900 anime delle valli bergamasche, ospita 100 bambini ucraini. Sono tutti orfani che, forunatamente, sono riusciti a lasciare