Edolo in festa con Mons. Gianmarco Busca

Edolo in grande festa questa domenica 18 settembre per il “suo” concittadino Don Gianmarco Busca, consacrato vescovo e destinato alla Diocesi di Mantova, ritornato nel suo paese per salutare la sua gente e per trascorrere qualche ora con la sua famiglia.

Don Marco Brusca, nato a Edolo il 30 novembre 1965 e ordinato sacerdote l’8 giugno 1991, è stato nominato vescovo di Mantova e subentrerà a monsignor Roberto Busti, che ha lasciato per raggiunti limiti d’età. Consacrato Vescovo sabato 11 settembre alle 16.30 nella cattedrale di Brescia da monsignor Luciano Monari con altri 19 vescovi e 140 sacerdoti, dove ha ricevuto le insegne pontificali: l’anello, la mitria e il pastorale, donati rispettivamente da monsignor Monari, dai compagni di ordinazione e dalla parrocchia di Caionvico, dove ha prestato servizio dal 2014 a oggi. La comunità di Edolo, suo paese di origine, gli ha donato la croce pettorale. Questa domenica il bagno di folla tra la sua gente che attendeva con gioia e trepidazione il suo ritorno. Così come avvenuto nel 1964 quando il sacerdote edolese don Pietro Gazzoli ritornò in patria da Vescovo, anche per don Marco si è ripetuto quasi identico il cerimoniale: accolto sulla piazza del paese dal Sindaco con gli amministratori, i sindaci della Vallecamonica, le autorità civili e militari, tantissimi sacerdoti, Mons Busca si è poi recato nella chiesa parrocchiale per il suo primo pontificale. Al termine ha abbracciato tantissimi che lo hanno voluto incontrare in questo nuovo ruolo. Infine, dopo gli incontri personali programmati, si è finalmente concesso alla sua famiglia per un intenso mo,mento di affetto e riconoscenza reciproca. Il suo ingresso a Mantova è previsto per sabato 1 ottobre.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

Incidente a Onore, muore un 84enne

Tragico incidente stradale mercoledì 1 dicembre a Onore, sulla strada provinciale in località Ombregno. Vittima un uomo di 84 anni , Giovanni Migliorati, che viaggiava