È uscita la ristampa dell’ultimo libro dell’alpinista bergamasco Walter Bonatti

È uscita la riedizione del libro “I miei ricordi, Scalate al limite del possibile”, dove l’alpinista bergamasco racconta la sua storia tra solitudine e le sue incredibili stagioni di arrampicate. Figlio di una famiglia povera della bergamasca, a nemmeno 18 anni si impose a livello regionale come uno degli scalatori più caparbi, coraggiosi e forti del tempo. Il libro racconta la storia di un uomo che è riuscito a trasformare i suoi sogni in un lavoro, fino ad ottenere la fama mondiale. Tra pochi giorni avrebbe compiuto 90 anni, precisamente il 22 giugno. “La vecchiaia è una malattia insopportabile”, confidò ad alcuni amici prima che una malattia lo portò via nel settembre del 2011. Questo libro in particolare, uscito nel 2008, è l’ultimo da lui scritto. Racconta le gesta di un uomo che sposò l’etica del rischio e che giocò con la morte a lungo, per il semplice fatto che “senza una sfida estrema non c’è avventura”.

 

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

I dati del virus nella bergamasca

Stando all’ultimo monitoraggio diffuso dall’Ats, dal 19 al 25 gennaio in Bergamasca si sono contati 19.191 nuovi casi, contro i 20.969 della settimana precedente, ossia

Il giorno della memoria

Oggi 27 gennaio è il Giorno della Memoria, istituito per ricordare lo sterminio e la persecuzione del popolo ebraico e dei deportati militari e politici