E’ un bollettino di guerra

29° giorno da quando è scattato l’allarme coronavirus in Italia: la situazione è sempre più drammatica, i contagiati continuano ad aumentare in modo esponenziale come purtroppo i morti. I dati di venerdì 20 marzo in sole 24 ore hanno raddoppiato i casi di positività.

Ecco i dati della giornata di venerdì: Angolo Terme un contagio in più e si sale a 7, ad Artogne 3 nuovi casi salendo a 15, Berzo Demo 5, Berzo Inferiore 8 casi, Bienno due nuovi contagi e si arriva a 20 positivi con due decessi, a Borno 12 con l primo decesso collegato con certezza a covid19. A Braone 4 e Breno 22 con un decesso. A Capo di Ponte 9 a Cedegolo 6 come a Cerveno. A Ceto 8 come a Cevo dove però vi sono stati ben 3 decessi. A Cimbergo 2 casi. A Cividate Camuno ben 4 contagi in più salendo a 12. A Corteno Golgi 3. A Darfo B.T. 59 con un decesso. Edolo 15 con due decessi, Esine 3 contagiati salendo a 23, Gianico 13 con due decessi, 1 Incudine, 2 a Losine e 1 a Lozio. 15 a Malegno con 1 decesso. Saliti a 7 a Malonno. 3 a Niardo e 3 casi a Ono San Pietro con due decessi. 3 casi a Ossimo. A Paspardo 2. A Piancamuno 14 e a Piancogno 13 con un decesso. A Pisogne 37 e due decessi. A Ponte di Legno in sole 48 ore i contagiati sono saliti a 6. A Saviore dell’Adamello 1. A Sellero 4 e Sonico 6. 2 a Temù, 3 a Vezza d’Oglio con un decesso e 2 a Vione.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

Nasce il Monopoly in Versione Bergamo

Il Comune di Bergamo ha annunciato attraverso la propria pagina Facebook una collaborazione con il gioco in scatola più famoso del mondo. “Abbiamo concesso l’utilizzo