elicottero A21.jpg

Donati gli organi della 26enne colpita da malore mortale in treno

Lunedì 28 luglio mattina sul treno Dalmine-Bergamo una ragazza filippina di 26 anni ha accusato un grave malore, cadendo a terra senza sensi: poco dopo è morta e i genitori hanno generosamente deciso di donare i suoi organi.

E’ accaduto all’altezza di Verdellino, poco prima della stazione di Verdello – Dalmine, quando la ragazza ha accusato un malore che non le avrebbe lasciato scampo. I passeggeri avevano subito dato l’allarme, avvisando il capotreno. Pochi secondi dopo il treno era fermo per permettere ai soccorritori di intervenire. Ma la sfortunata ragazza, che stava venendo a Bergamo probabilmente per lavoro da Milano dove abitava, è spirata sei ore dopo il ricovero al Civile di Brescia, dove è stata trasferita in codice rosso dall’elicottero del 118. I genitori hanno acconsentito con generosità all’espianto degli organi che salveranno altre vite.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli