Dolore senza fine per la bimba di 7 mesi soffocata a Palazzolo

Un dolore interminabile pervade i cuori dell’intera comunità di Palazzolo dopo la tragedia di lunedì, che ha visto morire una neonata di sette mesi dopo aver ingoiato un palloncino che le ha ostruito in modo fatale le vie respiratorie. Una tragica e casuale fatalità avvenuta nel soggiorno dell’appartamento di via Gorini, dove la piccola stava giocando con la sorellina di quattro anni con giocattoli di grosse dimensioni. Tra questi, un palloncino da gonfiare che nessuno ha notato finché la situazione non si è fatta grave. La madre, non appena resasi conto del pericolo, ha chiamato il 112 e ha seguito le istruzioni telefoniche della centrale in attesa della Croce Rossa, arrivata quando la bimba era già in arresto cardio-respiratorio. Poi la corsa contro il tempo all’ospedale Papa Giovanni di Bergamo, dove sfortunatamente è stato dichiarato il decesso della piccola.

 

 

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

I dati del virus nella bergamasca

Stando all’ultimo monitoraggio diffuso dall’Ats, dal 19 al 25 gennaio in Bergamasca si sono contati 19.191 nuovi casi, contro i 20.969 della settimana precedente, ossia

Il giorno della memoria

Oggi 27 gennaio è il Giorno della Memoria, istituito per ricordare lo sterminio e la persecuzione del popolo ebraico e dei deportati militari e politici