Distrutto dai vandali lo striscione Atalanta-Brescia

Lo striscione di solidarietà tra la tifoseria dell’Atalanta e quella del Brescia esposto nei giorni scorsi sul ponte che collega la sponda bergamasca del Sebino a Sarnico con quella bresciana a Paratico è stato distrutto da un atto di vandalismo. A denunciarlo, sulla sua pagina Facebook, il sindaco di Sarnico Giorgio Bertazzoli (Foto: Ansa Lombardia).

“Purtroppo devo denunciare questo fatto di assoluta gravità! Stanotte è stato tagliato lo striscione fatto dal Club Amici dell’Atalanta di Sarnico… uno striscione messo nei giorni scorsi sul nostro ponte tra Sarnico e Paratico che divide a metà le province di Bergamo e Brescia…”, si legge. “Lo striscione recitava così: Divisi sugli spalti, uniti nel dolore. Brescia e Bergamo in questo momento difficile stanno soffrendo per i propri cari. Come Sindaco di Sarnico dico solo una parola! “VERGOGNA” per chi ha commesso questo gesto!”, prosegue il primo cittadino. Infine, un ringraziamento che coincide con un appello all’unità d’intenti dei due territori più colpiti dall’emergenza Coronavirus: “Invece ringrazio tutti i bergamaschi e bresciani che in questo momento Resistono e Soffrono insieme! Lo sport deve sempre unire!!! Atalanta e Brescia unite”.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

Intensa l’attività per la sanità camuna

Con riferimento alle misure attuative dirette al “contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID -19”, , l’ASST ha adottato ulteriori specifiche misure. Esse rappresentano concretizzazione,