Discarica abusiva a ridosso delle Piramidi di Zone

Scoperta a Zone una discarica di rifiuti, mascherata dalla folta vegetazione, all’ingresso del percorso turistico che porta alla visita delle Piramidi di Cislano.

Il cumulo di rifiuti è ben mimetizzato tra rovi e ripide scarpate. Gli scarti sono stati buttati valle e confluivano nel greto del torrente Bagnadore, che poi passa per Marone, e da qui nel lago d’Iseo. Nel sito sono stati individuati rifiuti di plastica, fusti, ma anche copertoni scaricati in una zona molto delicata anche per l’aspetto naturalistico, vista la presenza delle Piramidi e di un alveo del torrente. Anni fa la zona era stata interessata da un ampio lavoro di bonifica da parte della Protezione Civile coordinata dalla Comunità Montana del Sebino bresciano in occasioone della giornata dedicata al tema “Fiumi puliti”. Ora è necessario un nuovo intervento per sanare una situazione davvero critica procedendo ad una pulitura dell’alveo del torrente e delle sue rive. Nel frattempo i Carabinieri forestali stanno cercando di risalire alla fonte dei gesti incivili e passibili di denuncia penale.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli