Municipio di Darfo

Dipendente comunale di Darfo nei guai per assenteismo

 Un 61enne dipendente del settore tecnologico del Comune di Darfo è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Brescia e, se le accuse verranno confermate, rischia la sospensione dal servizio con decurtazione dello stipendio o addirittura il licenziamento, come prevede la recente riforma.

 

 

Tutto era scattato quando era stata fatta una segnalazione anonima alla Guardia di Finanza che subito ha avviato indagini che hanno permesso di portare alla luce la presunta truffa. L’uomo dipendente del Comune di Darfo da oltre vent’anni, è inquadrato come operaio nel settore tecnologico dell’Ufficio tecnico, pare che già in passato fosse stato richiamato per situazioni analoghe. Ad appesantire il quadro generale, anche le sue condizioni di salute che lo tenevano lontano dal lavoro per lunghi periodi e ne avevano comportato il trasferimento a mansioni meno pesanti. Sembra che in più di un’occasione, nei giorni di malattia i colleghi e i responsabili di servizio l’avessero sorpreso a sbrigare lavori edili e di bricolage per conto di privati. Le indagini degli investigatori, cominciate a marzo 2016, erano proseguite fino a novembre. Le Fiamme Gialle sarebbero in possesso anche di filmati che certificano quanto denunciato.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

La Lombardia rimane gialla

Il governatore della Lombardia Attilio Fontana ha confermato che la Regione resta in zona gialla. “Lo confermano i dati del monitoraggio settimanale della cabina di