carabinieri controllo

Denunciato per minaccia aggravata

I Carabinieri di Manerbio hanno denunciato a piede libero per il reato di minaccia aggravata dall’uso di armi art.612 C.P., un manerbese, già noto alle forze di polizia.

Nella serata di giovedì 15 febbraio, a causa di un diverbio con altri utenti della strada a proposito di una mancata precedenza lungo via Roma a Manerbio, l’uomo stava risolvendo la questione a modo suo. Si era fermato, infatti, ad attendere che i suoi avversari scendessero dall’auto, quindi ha estratto una pistola semiautomatica tipo 92FS, tra lo stupore ed il terrore dei presenti, esplodendo diversi colpi di arma da fuoco nella loro direzione. Terminato il fuggi fuggi generale è risalito in auto tornando a casa, dove, ad attenderlo, vi era pattuglia dei carabinieri di Manerbio avvertita da alcuni passanti, che oltre a riferire il grave evento, avevano fornito le targhe delle auto coinvolte. L’uomo, dopo aver consegnato la pistola, risultata una scacciacani, si è scusato riferendo di aver avuto timore per la propria incolumità. Ora dovrà rispondere di minaccia aggravata dall’uso delle armi per una pena prevista fino ad un anno di reclusione.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli