carabinieri 2

Denunciati in Valseriana due marocchini per falso e droga

 

Due marocchini di 37 anni e 28 anni sono stati denunciati perché facevano ottenere la patente di guida italiana partendo dall’analogo documento straniero utilizzando però dei documenti falsi. I due sono stati trovati anche in possesso di droga.

La Procura di Bergamo ha disposto la perquisizione dell’abitazione del 37enne, dove sono stati trovati documenti falsi unitamente ai documenti “veritieri”, corredati del necessario per le falsificazioni. L’indagine era partita dopo che in Val Seriana i Carabinieri avevano fermato diversi nordafricani in possesso di documenti risultati anomali: i controlli avevano portato alla scoperta di questa centrale di falsificazione. In casa del marocchino di 37 anni sono state anche trovare 14 dosi di cocaina, già confezionate. Con il 37enne collaborava un connazionale di 28 anni, sia nell’attività di falsificazione che in quella di spaccio. I due sono stati accusati a piede libero per falsificazione di documenti e per detenzione di droga ai fini dello spaccio.

 

 

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

Zogno, si chiude la Castagnamo

Domenica 28 a Zogno si conclude con Castagnamo la tredicesima edizione della rassegna gastronomica- culturale Sapori & Cultura inaugurata a inizio ottobre. Un  appuntamento –

Voglia di musica in Valle Camonica

Nascerà la banda musicale giovanile della provincia di Brescia dell’Associazione nazionale bande musicali, Anbima? E’ presto per dirlo, ma ci sono già i presupposti perché