Carabinieri 3

Denunciati 2 truffatori calabresi in Franciacorta

Fermati due truffatori calabresi al centro commerciale “le Torbiere” in Franciacorta: chiedevano soldi per una inesistente associazione benefica.

Domenica 24 luglio nel complesso commerciale “le Torbiere” due uomini di origine calabrese sono stati notati perché indossavano una pettorina catarifrangente, avevano un tesserino e alcuni blocchi di fogli. I clienti e gli automobilisti venivano avvicinati dai due che chiedevano denaro in cambio di materiale informativo sulla storia dell’associazione, rilasciando anche una ricevuta fiscale. Una pattuglia dei carabinieri di Chiari, impegnata nei servizi di controllo e repressione di truffe, ha notato i due uomini mentre erano intenti in quelle operazioni. Si sono fatti dire il nome dell’associazione per la quale operavano e hanno svolto una rapida verifica. Il presunto sodalizio per aiutare i piccoli indigenti non esisteva. Così i militari hanno sequestrato alla coppia circa 300 euro che erano riusciti a ottenere e i blocchetti dei fogli che attestavano l’adesione alla finta campagna. I due sono stati denunciati a piede libero per truffa.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

A Rota Imagna 100 bambini ucraini

Dal 20 marzo, Rota d’Imagna, paesino di 900 anime delle valli bergamasche, ospita 100 bambini ucraini. Sono tutti orfani che, forunatamente, sono riusciti a lasciare