fian

Danno all’Erario per 16 mln di euro, denunciate 9 persone

E’ nata da una notizia raccolta dai militari della Brigata della Guardia di Finanza di Sarnico (Bergamo) sul conto di uno ‘spallone’ di 74 anni, attivo in diversi uffici postali della zona a cavallo della Val Calepio e l’Ovest bresciano, dove prelevava ingenti somme di denaro, l’inchiesta che ha portato alla denuncia di nove persone per omesse dichiarazioni fiscali, indebite compensazioni di crediti Iva, distruzione di documentazione contabile.

Il danno causato all’Erario è stato quantificato in circa 16 milioni ed è di oltre 1,7 milioni l’Iva evasa. Il sistema era incentrato su un 44enne di Foresto Sparso (Bergamo), amministratore di fatto di tre società, con sede dichiarata a Milano, in realtà operanti nei settori edili e della gomma tra il basso Sebino ed il Bresciano, intestate a due prestanome.


 

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli