Cerca
Close this search box.
maltempo dolomiti 2 640x445

Danni maltempo in Valcamonica per 20 milioni e 500 ettari distrutti

Stima dei danni causati dal maltempo in Valcamonica. A far emergere la criticità un incontro, durante la giornata di venerdì 2 novembre, tra l’assessore regionale Fabio Rolfi, il consigiere Francesco Ghiroldi, i sindaci dei comuni e il presidente della Comunità Montana Valle Camonica. Da una prima analisi il costo stimato sarebbe pari a 20 milioni di euro.

Durante l’incontro il sindaco di Sonico (Gian Battista Pasquini), ha parlato dei danni per la tromba d’aria in Val Malga, mentre Bernardo Mascherpa, sindaco di Paisco Loveno, ha segnalato che il territorio comunale è ancora in balia di parecchi disagi, tra cui la mancanza di rete telefonica e le strade agrosilvopastorali inagibili. Luca Masneri (sindaco di Edolo) ha inoltre mostrato i danni subito nel territorio di sua competenza.

Tra le aree sotto osservazione: il confine tra Corteno Golgi e Aprica ed il torrente Ogliolo. 500 gli ettari di bosco distrutti nel Parco dell’Adamello. Francesco Ghiroldi, consigliere regionale, esprime come la regione farà la sua parte per fronteggiare le criticità e ristabilire la normalità.

Condividi:

Ultimi Articoli

Inaugurata la ciclovia Bergamo – Brescia

Inaugurata oggi pomeriggio, 13 aprile, la ciclovia Bergamo-Brescia: 76 chilometri attraverso 28 comuni delle due province.  Si tratta di un’opera molto attesa soprattutto dagli appassionati

ambulanza montagna.jpg

Investito dalla sua auto muore un 73enne

Investito dalla sua auto, un 73enne di Vertova, Francesco Zucclini, meglio conosciuto come Franco, ex muratore e camionista in pensione,  ha riportato ferite gravissime che