Daniela Roveri uccisa a coltellate a Colognola

Daniela Roveri, 48 anni, è stata uccisa nella serata di martedì a Bergamo, poco dopo le 21, nel quartiere di Colognola, proprio all’ingresso dell’abitazione di via Keplero in cui viveva con la madre.

La donna era di ritorno dal lavoro da dirigente in un’azienda di San Paolo d’Argon. A ritrovarla, già senza vita, è stata proprio l’anziana madre, scesa al piano terra: quando la porta dell’ascensore si è aperta, la donna si è ritrovata davanti agli occhi una scena agghiacciante, il corpo della figlia martoriato da ferite, in particolare un ampio squarcio alla gola, con ben 7 coltellate. Indagini serrate da parte della Scientifica che sta setacciando la zona.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli