Dalla Regione 100 milioni per le liste d’attesa

La Giunta della Regione Lombardia ha deliberato uno stanziamento di 100 milioni di euro per il contenimento delle liste d’attesa su proposta della vicepresidente e assessore al Welfare, Letizia Moratti. Lo stanziamento approvato è stato reso possibile grazie ai risparmi di gestione dell’anno 2020 che consentono nuovi investimenti nella rete dei servizi. Lo stanziamento di 100 milioni, 50 per il pubblico e 50 per il privato, incentiva la piena ripresa della quotidiana attività ospedaliera. Attraverso le opportunità della tecnologia punta a produrre una ricaduta positiva anche sulle liste d’attesa.

In merito alla riduzione delle liste d’attesa e all’aumento delle prestazioni, la vicepresidente e assessore al Welfare chiarisce: “Abbiamo anche già fissato degli obiettivi. Per le strutture private sono in via di definizione. Per quelle pubbliche l’obiettivo è andare oltre il 100% degli interventi chirurgici programmati rispetto al secondo semestre del 2019. Con particolare attenzione all’area oncologica e cardiovascolare. Fissato l’obiettivo di oltre 10.000 interventi chirurgici in più. Inoltre, impegnato sul triennio finanziario il necessario cofinanziamento regionale, pari a circa 25 milioni di euro, per attivare i contributi statali, di cui all’articolo 20 della Legge 67/1988, oggetto di un separato provvedimento.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli