Cenate sotto0.jpg

Crisi a Cenate Sotto per la mensa scolastica

Sabato 22 dicembre la maggioranza di Cenato Sotto, escluso il consigliere Antonello Gabbiadini, ha tolto la fiducia al sindaco Giosuè Berbenni. Il Comune sarà di conseguenza commissariato.

Il caso è scoppiato a causa di una lite sulla mensa scolastica da cui il Sindaco aveva puntato i piedi perché non venissero ammessi alcuni bambini in quanto non residenti in paese. Da ottobre attorno alla questione si era alzato un vero e proprio polverone. Prima undici genitori avevano presentato un esposto al tribunale dei minori, poi il garante per l’infanzia di Regione Lombardia, Massimo Pagani, ha avviato degli accertamenti sul caso per stabilire il rispetto del principio di equità tra residenti e non residenti. Ora il caso si è risolto nel peggiore dei modi: una discussione politica, venata evidentemente di ideologismi, che ha portato ad una crisi nel Comune i cui cittadini faranno certamente fatica a capire quanto successo e perché il loro comune ora debba pagarne le conseguenze.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli