fibra ottica

Costa Volpino all’asciutto

Un’intera giornata senza acqua a Costa Volpino per un danno alla rete idrica per uno scavo per un intervento per la posa della fibra ottica nella giornata di lunedì 18 dicembre. Interessata una popolazione di circa 5.000 abitanti.

E’ accaduto perché i mezzi al lavoro per la posa della fibra ottica hanno bucato il tubo dell’acqua e i tecnici di Uniacque lo hanno riparato solo nel pomeriggio. In serata, però, la situazione non era ancora tornata alla normalità. Il tubo danneggiato è quello di via Aldo Moro, la strada accanto al plesso scolastico di Corti che pesca da un pozzo e da lì l’acqua viene spinta a Branico, per poi scendere a caduta verso Corti e il Piano: le tre frazioni più popolose del Comune di Costa Volpino e dunque più della metà dei residenti ha avuto problemi. I tecnici di Uniacque hanno riparato il tubo danneggiato e l’acqua ha cominciato di nuovo a salire di pressione, ma nella serata di lunedì 18 le abitazioni in diverse vie ne lamentavano ancora l’assenza e allora i responsabili della società hanno deciso di interrompere nuovamente l’alimentazione in modo da poter sostituire una saracinesca guasta. Solo a notte inoltrata l’acqua ha ricominciato a fluire regolarmente nei tubi. Ora si prospetta anche una richiesta di risarcimento danni alla dita che sta operando in appalto per i lavori di posa della fibra ottica.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli