Piacenza con il tasso di mortalità più alto seguita da Bergamo

L’Università Vita-Salute San Raffaele di Milano ha prodotto uno studio per stabilire il tasso di mortalità nelle varie province d’Italia a causa del covid-19. L’analisi si è protratta per 55 giorni, dall’inizio dell’epidemia e sino al 17 aprile.

Dall’analisi dei dati raccolti – relativi alle province della Lombardia, dell’Emilia Romagna, del Piemonte e della Val d’Aosta – è emerso che la provincia con il più alto tasso di mortalità sia Piacenza. La provincia romagnola conta decessi x 100.000 abitanti. Alle sue spalle si è collocata la provincia di Bergamo, con un tasso di 255,9, seguita da Lodi e Cremona. Brescia è la quinta provincia di questa triste classifica. Le altre province con un tasso di mortalità superiore a 100 sono Parma, Alessandria, Lecco e Sondrio.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli