Piacenza con il tasso di mortalità più alto seguita da Bergamo

L’Università Vita-Salute San Raffaele di Milano ha prodotto uno studio per stabilire il tasso di mortalità nelle varie province d’Italia a causa del covid-19. L’analisi si è protratta per 55 giorni, dall’inizio dell’epidemia e sino al 17 aprile.

Dall’analisi dei dati raccolti – relativi alle province della Lombardia, dell’Emilia Romagna, del Piemonte e della Val d’Aosta – è emerso che la provincia con il più alto tasso di mortalità sia Piacenza. La provincia romagnola conta decessi x 100.000 abitanti. Alle sue spalle si è collocata la provincia di Bergamo, con un tasso di 255,9, seguita da Lodi e Cremona. Brescia è la quinta provincia di questa triste classifica. Le altre province con un tasso di mortalità superiore a 100 sono Parma, Alessandria, Lecco e Sondrio.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

Nasce il Monopoly in Versione Bergamo

Il Comune di Bergamo ha annunciato attraverso la propria pagina Facebook una collaborazione con il gioco in scatola più famoso del mondo. “Abbiamo concesso l’utilizzo