Coronavirus, diciassettenne di Albano Sant’Alessandro ricoverato in terapia intensiva a Milano

Febbre e sintomi gastrointestinali: questi i sintomi con cui il 17enne di Albano Sant’Alessandro si era presentato al Pronto Soccorso di Seriate. Il ragazzo aveva cominciato a non sentirsi bene lunedì; in Pronto Soccorso a Seriate gli era stato fatto il tampone – risultato poi positivo – ed era stato ricoverato. Poi si è aggravato ed è quindi stato trasferito in rianimazione prima nella struttura di Seriate e poi al Policlinico di Milano, in terapia intensiva pediatrica. A quanto pare il diciassettenne non avrebbe altre patologie né problemi di salute congeniti e le sue condizioni sono giudicate preoccupanti. L’Ats ha già individuato 23 contatti che il ragazzo ha avuto negli ultimi giorni: familiari e alcuni amici con cui il giovane ha passato ferragosto in piscina.

 

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli