Cordoglio a Gianico per la morte improvvisa di Giacomo Bonetti

Giacomo Bonetti, imprenditore agricolo di anni 76, è morto attorno a mezzogiorno di sabato 13 agosto nella sua azienda zootecnica di via Novella 24 a Gianico.

L’uomo stava accudendo i vitelli dell’allevamento quando all’improvviso ha accusato un forte malore, accasciandosi a terra senza più riprendere conoscenza. Immediato l’allarme al 112 che ha inviato sul posto l’automedica e l’ambulanza di S. Maria Assunta di Pisogne: ma per il 76enne non c’era più nulla da fare. I documenti di legge sono stati stilati dalla Guardia Medica, mentre i carabinieri di Artogne hanno svolto le verifiche del caso. La salma di Bonetti è stta ricomposta nell’abitazione accanto all’Azienda agricola che Giacomo aveva fondato con il Fratello Mario, ora intestata al nipote Claudio. La famiglia, molto nota a Gianico ed in Vallecamonica per l’attività nel settore agricolo e zootecnico, in queste ore sta ricevendo il conforto di numerose persone che hanno stimato Giacomo Bonetti come imprenditore serio e di grandi qualità.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

Messa per i bergamaschi nel mondo

Un momento di preghiera e di riflessione comunitaria, anche online, per tutti i bergamaschi all’estero. In occasione delle imminenti festività natalizie, l’Ente Bergamaschi nel Mondo