Cerca
Close this search box.

Convegno all’Aprica sulla biodiversità

La biodiversità, la sua conservazione e le azioni sviluppate sul territorio sono al centro del convegno “Habitat di Lombardia: capolavori di biodiversità”, promosso dal Parco delle Orobie Valtellinesi in collaborazione con Regione Lombardia ed Ersaf, in programma mercoledì 7 febbraio, con inizio alle ore 9, nella sala congressi di Aprica, in corso Roma 150. L’iniziativa si propone quale momento di incontro e confronto sugli interventi realizzati a favore della biodiversità alpina nei suoi molteplici aspetti: una visione complessiva a evidenziare la capacità progettuale degli enti gestori delle aree protette. Dall’ambiente dei pascoli al gipeto, dal gallo cedrone ai rettili fino alle piante rare per disegnare i contorni della straordinaria variabilità delle montagne valtellinesi e non solo.

“Un evento che ha visto l’immediata condivisione delle altre aree protette a noi vicine – sottolinea il presidente del Parco delle Orobie Valtellinesi Doriano Codega – segno evidente di un processo di coordinamento e di una logica di fare sistema ormai integrati nel modello di gestione. L’ambiente naturale, gli animali e le piante non riconoscono i nostri confini amministrativi, quindi le azioni di salvaguardia devono essere coordinate su larga scala”

Il programma della giornata prevede, in apertura, i saluti istituzionali con la presenza dell’assessore regionale al Territorio e ai Sistemi verdi Gianluca Comazzi. Seguiranno gli interventi di presentazione dei progetti promossi, con Ersaf, Parco delle Orobie Bergamasche, Riserva Naturale Valli S. Antonio e Parco delle Orobie Valtellinesi,  fino alle ore 12 quando verrà inaugurata la mostra. Si riprenderà nel pomeriggio, dalle ore 14.30, con altre cinque relazioni, a cura di Provincia di Sondrio, Parco Nazionale dello Stelvio, Parco Regionale dell’Adamello, Riserva Naturale Pian di Gembro e Museo Civico di Storia Naturale di Morbegno.

 

 

Condividi:

Ultimi Articoli

Luigi Ravasio. Le regole dell’astrazione

Sarà aperta domenica 21 aprile presso la Galleria dell’Accademia Tadini di Lovere (Bg) la mostra “Luigi Ravasio. Le Regole dell’astrazione”. La mostra nasce dalla donazione