presolana illuminata

Continuano le ricerche di Alessandro Fornoni, il 46enne scomparso in Presolana

Continuano le ricerche di Alessandro Fornoni, il meccanico di 46 anni residente ad Ardesio scomparso domenica, giorno in cui si era recato in una baita di proprietà a Oltressenda Alta, in località Ple. Da lì si era poi incamminato alla volta della Presolana per partecipare ai festeggiamenti per il 150° anniversario della prima ascesa alla vetta occidentale della Regina dalle Orobie. Non vedendolo rincasare, i familiari hanno lanciato l’allarme. L’ultimo avvistamento è stato in vetta alla Presolana intorno alle 8.00 del mattino e questa segnalazione, che ha permesso quantomeno di orientare le ricerche, è però giunta verso le 12.00 di ieri, arrivata da un gruppo di escursionisti che domenica lo aveva incontrato in cima alla vetta occidentale.

Il gruppo si era poi diretto alla Cappella Savina, ma lì il 46enne di Ardesio non è mai arrivato, tant’è che anche il suo cellulare si è agganciato per l’ultima volta nella zona dove è stato avvistato. Per le ricerche si sono attivati una trentina di uomini del Soccorso Alpino, Vigili del fuoco, Carabinieri di Ardesio e alcuni volontari tra cui familiari e amici, ma la nebbia fitta e la neve scesa durante la notte non hanno facilitato le operazioni. Nel tardo pomeriggio di ieri si è alzato in volo anche l’elicottero del 118 per sorvolare la zona di Valzurio e la parete nord della Presolana. Le ricerche stanno proseguendo questa mattina sulla Presolana con l’ausilio anche di un drone.

 

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli