Cerca
Close this search box.

Continuano le aggressioni alle guardie carcerarie

Cosa succede nelle carceri italiane? Dopo i fatti che abbiamo segnalato nei giorni scorsi con due guardie carcerarie aggredite a Brescia e quattro a Bergamo un altra aggressione in carcere, la quarta in una settimana a Canton Mombello. Questa volta ad avere la peggio è stato il comandante della Polizia penitenziaria Nerio Fischione, che ha preso un pugno in faccia da un detenuto «acinoroso che già tre giorni fa aveva aggredito un agente e poco prima aveva sferrato una testata a una ispettrice del carcere di Bergamo E’ una escalation di violenza all’interno del carcere dove ormai i detenuti sono “liberi” di aggredire i poliziotti. Servono urgenti provvedimenti, anche di allontanamento di questo detenuto, e una gestione dei “ribelli o indisciplinati” in modo da neutralizzare la loro aggressività.

Il sindacato potrebbe proclamare anche lo stato di agitazione. Nei giorni scorsi un detenuto aveva scritto una lettera al ministro Nordio chiedendo il ripristino delle telefonate quotidiane ai familiari, possibilità tolta dal primo marzo.

Condividi:

Ultimi Articoli

tram447

A Brescia si decide per il tram

Mentre a Bergamo sono da tempo iniziati i lavori per la realizzazione della seconda linea T2 del tram delle valli ed esattamente quello che collegherà

Annunci “CHI CERCA TROVA CHI CERCA”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23.06.2024   Sul sito del nostro quotidiano online (www.montagneepaesi.com) è pubblicata un’apposita rubrica dedicata gli annunci. E’ possibile inviare il testo dell’annuncio che