neve Bazena.jpg

Continua il maltempo ed ora è allerta neve

Continua l’ondata di maltempo sul nord Italia con piogge abbondanti nei fondovalle e neve sopra i 1.000 metri con disagi e danni dovunque. A Ponte di Legno nelle ultime 24 ore sono caduti più di 30 cm, di neve, mezzo metro in Val Sozzine e un metro al Passo del Tonale.

Diverse le piante cadute e sradicate dal peso della neve e alcune sono cadute su linee elettriche causando l’interruzione delle forniture di energia e per ore i tecnici di Enel e Anas sono stati al lavoro per garantire la ripresa dei servizi dopo una emergenza che ha interessato le tre frazioni di Ponte di Legno rimaste senza corrente elettrica. I tecnici dell’Enel sono intervenuti con gruppi elettrogeni. La SS42 che porta al Tonale è stata riaperta da Ponte di Legno mentre rimane chiusa dal versante trentino a causa di alcune slavine e per la caduta di alcune piante. Rimane alto l’allarme anche perché nelle prossime ore e ancora per almeno altri 3 giorni sono previste abbondanti precipitazioni e sono molte le situazioni monitorate da tecnici nivologi che rilevano costantemente quanto avviene sui versanti montuosi dove sono prevedibili cadute e scivolate a valle di grosse masse di neve in una situazione di instabilità dovuta specialmente alle condizioni morfologiche di molti versanti montani anche quelli devastati dalla tempesta Vaia dello scorso anno che ha lasciato enormi ferite sul nostro territorio che si dimostra così ancora più instabile e fragile.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli