Tribunale Brescia

Condanna confermata per Carlo Fumagalli

La Corte d’Appello di Brescia ha confermato la condanna a due anni per Corrado Fumagalli, il presentatore televisivo accusato di prostituzione minorile.

Fumagalli era finito agli arresti domiciliari nel febbraio 2016 nell’ambito di un’inchiesta che aveva scoperto un giro di ragazzini minorenni che si prostituivano in cambio di pochi soldi, ricariche telefoniche e pranzi. Il presentatore televisivo non era presente in aula alla lettura della sentenza che ha confermato la condanna di primo grado.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

A Rota Imagna 100 bambini ucraini

Dal 20 marzo, Rota d’Imagna, paesino di 900 anime delle valli bergamasche, ospita 100 bambini ucraini. Sono tutti orfani che, forunatamente, sono riusciti a lasciare