Gustnado Marone

Con la “Sarneghera” è arrivato anche il “Gustnado”

L’ondata di maltempo di venerdì pomeriggio ha creato ingenti danni su tutto il territorio Bresciano. A fare compagnia alla “Sarneghera”, la tempesta distruttrice che parte da Sarnico salendo verso il Nord del lago d’Iseo, anche il “Gustnado”, il vortice con venti a partire dai 90 km/h in su, che si è creato all’improvviso nella zona di Marone. Meteopassione ha spiegato che il fenomeno è simile al tornado, la differenza è che non ha la caratteristica forma ad imbuto e non è solitamente visibile ad occhio nudo a meno che non transiti sopra bacini d’acqua o terreni polverosi. Tali “Gustnado” si formano in corrispondenza del “gust front” il fronte delle raffiche che dal temporale si espande verso l’esterno, al suolo. La velocità massima che può raggiungere è di 140 km/h apportando danni e distruzione ovunque. Prova della sua forza, il ribaltamento di una roulotte di un turista a Marone.

 

Immagine dal video del Giornale di Brescia

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

Un corso per la cosmesi naturale

Nell’ambito della rassegna “Estate nel Parco 2021”, il Centro Faunistico del Parco dell’Adamello, gestito dall’Associazione LOntànoVerde con il supporto del Parco dell’Adamello e del Comune