calcio pallone 290x194

Come si giocherà a calcetto amatoriale dopo il Covid?

Un’ordinanza della Regione Abruzzo emanata questa mattina, chiarisce quelle che, plausibilmente, saranno le misure di carattere generale e specifico che si dovranno osservare per la pratica sportiva anche in Lombardia. La riapertura dei centri sportivi, dalle palestre alle piscine, è stata regolamentata da una serie di precauzioni basate sul distanziamento, tra cui: ingressi contingentati, rimodulazione degli accessi al sito sportivo, riduzione del numero totale di persone presenti, anche tramite turni e riorganizzazione delle attività. E ancora: sanificazione periodica degli ambienti, pulizia giornaliera, dalle aree comuni agli attrezzi e macchinari sportivi.

L’ordinanza della Regione Abruzzo regolamenta anche lo svolgimento della pratica agonistica e questo significa “nuove regole” per il calcio, la pallacanestro, la pallavolo e tutti gli sport di contatto. Alcune sono valide per tutti gli sport: divieto assoluto di sputare o starnutire per terra e il recupero fisico sdraiato/seduto nell’area di gioco.

Cosa può accadere durante una partita di calcio amatoriale tra amici? È consentito il tocco del pallone con le mani solo ed esclusivamente se muniti di guanti; i portieri potranno toccare il pallone con le mani solo se indossano i guanti che dovranno comunque essere igienizzati prima e dopo la partita. Il pallone, poi, potrà essere “recuperato” solo tramite “intercetto” e non tramite il “contrasto”. Sono infine vietate le scivolate e la marcatura a uomo. Insomma, più che calcio, pare un ibrido dello sport più amato dagli italiani.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli