bau bau run clusone

Clusone: aperte le iscrizioni per la prima edizione della “Bau Bau Run”

Amici a 4 zampe protagonisti a Clusone il prossimo14 agosto in occasione della prima edizione della “Bau Bau Run”
Aperte ufficialmente le iscrizioni per la prima edizione della “Bau Bau Run”, la camminatanon competitiva dedicata agli amici a 4 zampe, in programma il prossimo 14 agosto a Clusone, organizzata dalla Turismo Pro Clusone.
Il percorso, di circa 4 km, si sviluppa nella parte alta della città, con partenza da via S.Defendente e arrivo in Piazza Orologio. Il ritrovo è previsto alle ore 15, sul piazzale antistante il Bar Milano, la partenza è fissata alle 15.30.
E’ consigliato un abbigliamento comodo con scarpe da trekking: il percorso infatti si snoda lungo alcuni tratti di media montagna. Il costo di iscrizione è di 5 euro per 1 cane 8 euro per due cani. Ad ogni animale sarà consegnato un gadget personalizzato, obbligatorio l’utilizzo del sacchetto raccolta rifiuti organici.
350 il numero massimo delle prescrizioni (da effettuarsi all’ufficio turistico in Piazza Orologio oppure tramite email all’indirizzo info@turismoproclusone.it), con un margine di 50 iscrizioni il giorno della manifestazione per un totale di 400. Sarà possibile iscriversi sino a 10 minuti prima della partenza.
Al termine della manifestazione verranno estratti dei buoni offerti dal negozio Arca Noè di Clusone. Chiuderà l’evento l’esibizione dell’abilissimo e amatissimo cagnolino Spank, della compagnia Unnico.
“Tante le sorprese che sveleremo nei prossimi giorni – ha spiegato Diego Percassi,consigliere Turismo Pro Clusone -, numerose anche le associazioni di settore che hanno chiesto di poter partecipare. Crediamo e con.diamo che sia la prima di una lunga serie di edizioni”.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

A Rota Imagna 100 bambini ucraini

Dal 20 marzo, Rota d’Imagna, paesino di 900 anime delle valli bergamasche, ospita 100 bambini ucraini. Sono tutti orfani che, forunatamente, sono riusciti a lasciare