Criocedomini xhiuso valanghe

Chiusa la sp345 del Crocedomini per pericolo valanghe

La strada provinciale 345 del Passo Crocedomini è stata chiusa questa domenica 1 aprile alle 18.00 sul versante camuno per pericolo valanghe che possono scendere dalla zona delle Biorche, sopra Campolaro (foto di repertorio da Bazena).

Dopo le forti nevicate dalle ultime 24 ore ed il sole con irraggiamento costante, le alte temperature della giornata di domenica 1 aprile, il nivologo incaricato dalla Provincia di Brescia, Federico Rota, ha effettuato un monitoraggio dall’alto con l’elicottero ed ha verificato e documentato alcune rime di frattura nel manto nevoso con pericolo di valanghe di fondo. La zona, infatti, è tristemente famosa per fenomeni analoghi (l’ultimo, di dimensioni imponenti, proprio il primo aprile di 4 anni fa) e nemmeno l’uso della campana “Daisy Bell” portata in volo dall’elicottero sul manto nevoso ha risolto il problema del distacco della neve accumulata in quota. La decisione della provincia di Brescia, dunque, è quella di chiudere la strada dal chilometro sotto Campolaro, al bivio per la strada agro-silvo-pastorale per Salice, con un “New Yersey” in cemento armato. Nel frattempo tutti coloro che erano a monto del tratto interessato (Campolaro e Bazena) sono stati avvertiti del pericolo.

 

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

A Rota Imagna 100 bambini ucraini

Dal 20 marzo, Rota d’Imagna, paesino di 900 anime delle valli bergamasche, ospita 100 bambini ucraini. Sono tutti orfani che, forunatamente, sono riusciti a lasciare