Frana Lozio.jpg

Chiusa la provinciale Malegno-Lozio per una frana

Attorno alle 20.00 di mercoledì 6 novembre una frana di massi e terriccio è scesa sulla stra provinciale Malegno-Lozio, invadendo completamente la sede stradale poco lontano dal deposito del servizio manutenzione strade.

Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco di Boario Terme, i Carabinieri di Borno e i tecnici della Provincia raggiunti anche dai sindaci di Malegno e Lozio. Dalla parete rocciosa sovrastante la provinciale si è staccata una frana di circa 100 m³ di materiale, massi anche di grosse dimensioni e terriccio. L’allarme è stato lanciato da automobilisti in transito, bloccati all’ingresso della valle provenendo da Malegno. L’oscurità ha impedito di valutare la reale portata del dissesto e, soprattutto, di verificare se a monte vi fosse altro materiale pericolante. Per questo la provinciale è stata chiusa nell’attesa del sopralluogo di questo giovedì e dell’eventuale sgombero del materiale. Le quattro frazioni del comune di Lozio, Villa, Laveno, Sucinva e Sommaprada, con le piccole contrade sparse nella valle, con circa 150 famiglie, non sono completamente isolate: infatti per scendere al fondo valle, per recarsi al lavoro o a scuola, si dovrà utilizzare la strada intercomunale che da Villa passa in Creelone e arriva a Ossimo.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli