C’è chi tenta di truffare anche con i tamponi!

L’ANEI Vallecamonica ha comunicato sulla propria pagina Facebook che un tesserato ha ricevuto una telefonata da una donna che diceva di essere della protezione civile regionale, chiedendo se ci fossero casi in famiglia di tosse, febbre e raffreddore e che sarebbero passati questo venerdì 13 a fare il tampone perché ora la regione lo fa a tappeto a tutti.

L’ANEI si è attivata subito ed ha chiamato il 112 che ha risposto che si tratta di una truffa. Dunque i tam tam mediatico dei social, in questo caso, è un aiuto soprattutto per le persone più deboli e anziane: con la scusa di fare il tampone, entrano in casa degli estranei che, evidentemente, hanno cattive intenzioni.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli