Castro, Pisogne, Artogne: si espande la rete del servizio porta a porta

Nella giornata di ieri abbiamo pubblicato la notizia dell’attivazione del servizio porta a porta compiuto dall’Amministrazione di Pianico. “Speriamo che questi momenti di difficoltà aiutino a spolverare valori e solidarietà, molte volte dimenticati in soffitta”, ha confessato il sindaco di Pianico Maurizio Pezzoli. Sembra che il suo messaggio sia stato colto in pieno. Infatti, il servizio porta a porta e azioni parallele sono già attive o si attiveranno presto anche in altri Comuni della zona.

Castro, ad esempio. Grazie alla collaborazione tra alcune associazioni attiverà il servizio di assistenza per le persone in difficoltà a causa delle criticità attuali. Per richiedere tale servizio Don Giuseppe Azzola ha messo a disposizione il suo numero telefonico e sarà proprio lui a smistare le varie richieste. All’iniziativa collaboreranno le associazioni: La Rete, il Settore Carità della Parrocchia e la Proloco Castro. Pisogne e Artogne stanno facendo la stessa cosa: garantire una maggiore tranquillità ai propri cittadini attraverso l’attivazione di un servizio di consegna a domicilio di farmaci e generi alimentari.

Il passaparola è appena iniziato. La speranza è che altri Comuni possano adesso prendere spunto da questa iniziativa per coinvolgere i propri cittadini.

F.M.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli